Lockdown: anche un po’ di uomini “menati”

La pubblicità tedesca contro la violenza… femminile

Boom di uomini vittime di violenza domestica durante il lockdown in Germania
L’aumento delle violenze domestiche è stato uno degli effetti collaterali dei lockdown durante la pandemia.

Un fenomeno che ha colpito soprattutto donne e bambini. Ma tra le vittime ci sono anche uomini. E sono più di quelli che si potrebbe immaginare.

Lo hanno compreso in Germania con i dati alla mano del telefono verde antiviolenze dedicato all’universo maschile, “Hilfetelfon Gewalt an Männern” (“Violenze contro gli uomini”): nel 2020, sono state quasi 2mila le richieste di aiuto gestite dagli operatori del servizio, che finora ha coperto solo due regioni del Paese, la Baviera e il Nord Reno-Westfalia.

Continua a leggere

Un “regalo” da ottomila euro

Il Natale non è Natale se non c’è l’albero, almeno per chi è bambino e a dire il vero sotto le feste un po’ bambini lo diventiamo tutti, me compreso.

Però sono anche genovese e veder stragiare così le palanche, mi fa rescentare il latte!
Sì perché quando un regalo ti viene a costare più di 8000 euro: beh vien da sé che avresti preferito veder impiegati quei soldi in qualcosa di più utile.

Così è per l’albero di Piazza de Ferrari, donato dalla cooperativa Alta Val d’Aveto al Comune di Genova. Sì, donato perché di regalo si tratta.

Il problema è che tra spesa di taglio, trasporto ed allestimento: compreso l’uso di un Vernazza per installarlo nella sua sede definitiva, la cifra del dono è arrivata a ben 8296 euro!

Continua a leggere