Accordo Comune AMIU per non aumentare la tassa sui rifiuti

Niente aumento della Tari per il 2019, pur con qualche variazione legata a coefficienti che vengono ricalcolati su base annua: il Comune “intercede” con Amiu, verso cui ha ancora un debito di circa 150 milioni, riconoscendo all’azienda 30 milioni e ai genovesi virtuosi un’agevolazione per evitare che l’aumento del 18% della tassa sui rifiuti, di fatto previsto per il 2019, venga applicato.

La strategia di Tursi è quella preventiva: meglio ottenere subito il saldo della tassa sui rifiuti, praticando per chi è in regola un’agevolazione, piuttosto che applicare l’aumento e ritrovarsi con l’imposta non pagata. E così, chi nel 2019 pagherà regolarmente sborserà (decina di euro più o meno) quanto pagato nel 2018, mentre chi non salderà si vedrà inviare la richiesta di conguaglio con il 18% di aumento compreso. In questo modo sarà il Comune a coprire il costo di gestione dei rifiuti, che dopo l’emergenza del Morandi è passato da 134,2 (nel 2018) ai 164,1 milioni del 2019. Leggi tutto “Accordo Comune AMIU per non aumentare la tassa sui rifiuti”

Per i vigili genovesi l’ordine per il 2019 è: “fare cassa”!

Genova – I compiti per l’anno nuovo sono chiarissimi: fare più multe ad automobilisti e motociclisti che non rispettano il codice della strada, in particolare per comportamenti come l’eccesso di velocità, la guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di droghe, l’uso irregolare del cellulare, la sosta su marciapiedi, strisce pedonali o nei posteggi per disabili. Non solo. Ai vigili genovesi si chiede di sanzionare di più anche chi fa accattonaggio molesto, chi bivacca in città o non rispetta le ordinanze sul consumo di alcol, e di aumentare i sequestri di merce abusiva e contraffatta, intensificare i controlli sull’abbandono di rifiuti e gli sgomberi di appartamenti occupati abusivamente. Leggi tutto “Per i vigili genovesi l’ordine per il 2019 è: “fare cassa”!”

Trovate anfore romane a Portofino grazie alla mareggiata

Anfore galliche di epoca romana sono state ritrovate a 50 metri di profondità su un fondale sabbioso nell’area protetta del parco di Portofino. Secondo gli esperti a favorire la scoperta ha contribuito la devastante mareggiata del fine ottobre scorso.

Le anfore individuate sono 15, databili nel primo secolo dopo Cristo. La scoperta è stata fatta da due sub di un diving di Santa Margherita Ligure che hanno coinvolto immediatamente la Soprintendenza archeologica ligure e la Capitaneria di Porto. Leggi tutto “Trovate anfore romane a Portofino grazie alla mareggiata”

IREN: interruzione idrica programmata

14/01/2019 – GENOVA – Interruzione idrica programmata zona Cornigliano
Iren Acqua comunica che, per lavori di manutenzione sulla rete di distribuzione, il giorno lunedì 14 Gennaio 2019 dalle ore 8:30 alle ore 16:00, sarà sospesa l’erogazione idrica alle utenze allacciate nelle seguenti vie del Comune di Genova:

• Via L. Muratori
• Via Cornigliano (lato mare solo tratta tra via Gattorno e via Muratori)
• Via F. Gattorno
• Via U. Bertolotti
• Piazza Metastasio
• Piazza E. Savio Leggi tutto “IREN: interruzione idrica programmata”

Via Siffredi chiusa domenica 13/1, riapre lunedì

Genova. Nuova chiusura domenicale per via Siffredi la strada principale del ponente genovese che sarà interdetta al traffico da sabato notte a lunedì all’alba per consentire la demolizione della rampa in calcestruzzo che veniva utilizzata per accedere al casello Aeroporto.

Si tratta di un’operazione fondamentale per completare il cosiddetto “Lotto 10”, necessario per alleggerire il traffico su Sestri e Cornigliano. Lo stop a tutti i veicoli sarà alla mezzanotte di sabato 12 – 13 gennaio mentre la riapertura è prevista per 6 del mattino di lunedì. “Ai genovesi chiediamo un pochino di pazienza, che sarà ricompensata alla fine di questi lavori – spiega Stefano Balleari vicesindaco e assessore alla Mobilità – questa chiusura sarà, comunque, meno impattante rispetto a quelle precedenti perché ora abbiamo l’accesso funzionante della rampa Sud dalla Guido Rossa”. Leggi tutto “Via Siffredi chiusa domenica 13/1, riapre lunedì”

Sciopero del pubblico trasporto contro le nuove norme UE che riducono le ore di riposo

Genova. E’ stato proclamato dai sindacati del trasporto pubblico regionale ( Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl FNA), sulla base della protesta indetta a livello nazionale, lo sciopero di 4 ore del comparto per il 21 gennaio, ma un incontro in Regione, domani alle 12e30, potrebbe portare a rimodulare l’iniziativa.

Lo sciopero è legato alla possibilità che il Parlamento europeo approvi il cosiddetto Mobility package che prevede, tra le altre cose, la diminuzione dei turni di riposo. La normativa, che riguarda sia il settore del trasporto pubblico locale sia il trasporto privato. Leggi tutto “Sciopero del pubblico trasporto contro le nuove norme UE che riducono le ore di riposo”

CARIGE: nuovi bond e garanzie da BankItalia

“Il Governo, nel Consiglio dei Ministri di questa sera, ha approvato un decreto legge che interviene a offrire le più ampie garanzie di tutela dei diritti e degli interessi dei risparmiatori della Banca Carige, in modo da consentire all’Amministrazione Straordinaria di recente insediata di perseguire in piena sicurezza il processo di consolidamento patrimoniale e di rilancio delle attività dell’impresa bancaria”. Lo ha detto il presidente del Cosiglio, Conte. E il vicepremier Di Maio spiega che il decreto tutela i risparmi dei cittadini che hanno scelto la banca Carige. “Le banche italiane – aggiunge – pagano il prezzo di un sistema di vigilanza della Bce che va dotato di strumenti rafforzati di controllo e di intervento. Saremo sempre dalla parte dei risparmiatori e dei correntisti, sempre”. Leggi tutto “CARIGE: nuovi bond e garanzie da BankItalia”

Addio a “La Tartana”, bar storico di Boccadasse

Genova. “Amici vicini e lontani, il nostro lungo viaggio si conclude qua. Dietro questo bancone ci siamo fatti grasse risate, abbiamo asciugato qualche lacrima, abbiamo discusso di politica, di viaggi, a volte anche del senso della vita, abbiamo visto bambini diventare adulti”.

Con queste parole inizia il breve ma intenso messaggio che sulla propria pagina facebook, i gestori de “La Tartana” annunciano al mondo l’imminente chiusura dello storico whisky bar- birreria di Boccadasse. Un messaggio arrivato negli ultimi giorni di queste feste, esattamente lo scorso 5 gennaio, e che sta collezionando decine di messaggi di solidarietà, ricordo e ringraziamenti. Leggi tutto “Addio a “La Tartana”, bar storico di Boccadasse”

Sciopero autotrasporto in Liguria il 14 e 15 gennaio

La mobilitazione degli autisti inizia il 7 e 8 gennaio con una serie di volantinaggi presso i varchi portuali, piattaforme logistiche e mercato ortofrutticolo, e raggiungerà l’apice il 14 con lo sciopero nazionale di 24 ore per tutto il settore autotrasporto merci dalla mezzanotte, che in Liguria si potrarrà anche per tutta la giornata del 15 arrivando a 48 ore di sciopero. Leggi tutto “Sciopero autotrasporto in Liguria il 14 e 15 gennaio”

Arpal tira le somme per il 2018

Genova – Un anno di eventi meteo eccezionali con una mareggiata devastante e venti micidiali a ottobre, il gelo artico tra febbraio e marzo con temperature sotto i 16 gradi nelle zone collinari e montuose delle province di Imperia e Savona (anche ieri per la verità nell’entroterra ligure le temperature erano ben sotto lo zero termico) e l’ondata di caldo torrido ad agosto con punte fino a quasi i 40 gradi a Castelnuovo Magra.

 

È il bilancio di un anno di rilevazioni, diffuso da Arpal: «Il 2018 ha concentrato gli eventi più intensi nel passaggio perturbato di fine ottobre – fanno sapere dall’agenzia – Il 27 ottobre, infatti, all’inizio della lunga fase perturbata che ha interessato la Liguria, si sono registrate le massime cumulate giornaliere di pioggia, tutte in stazioni della provincia di Genova: Cabanne di Rezzoaglio ha raccolto 306.4 millimetri in 24 ore, Torriglia 302.8, Viganego 284.4. Durante questa fase di maltempo ci sono stati numeri da record, come ben noto, anche per quanto riguarda mare e vento». Leggi tutto “Arpal tira le somme per il 2018”