Nulla di nuovo fino a mercoledì 4/11

Persiste sull'Europa occidentale la vasta area di alta pressione che durerà fino a mercoledì 4 novembre ma, successivamente, non muterà la situazione in quanto verrà sostitui da da un nuovo complesso anticiclonico in organizzazione ora sul centro Atlantico.

La nuova settimana inizierà quindo con un lunedì 2/11 caratterizzato da cielo coperto e deboli piogge, umidità prossima alla saturazione e temperature stazionarie attorno ai 15°C. Venti moderati dai quadranti sud-orientali. Mare poco mosso.

Martedì 3/11 condizioni di tempo immutate con cielo coperto e deboli piogge costanti per l'intera giornata. Temperature in lieve aumento sui valori massimi /17°C). Umidità sempre molto alta (95%).
Venti moderati di Ostro (S), mare poco mosso.

Nulla di nuovo mercoledì 4/11 fino alla sera quanto si esauriranno le precipitazioni e nel corso della notte si avranno le prime schiarite.

Ognissanti nuvoloso con qualche pioggia

Weekend senza sorprese grazie all'ampio campo di alta pressione presente sul Mediterraneo occidentale. Cielo nuvoloso e foschie nelle zone interne. Nebbia in banchi sui versanti padani.

Per la giornata di sabato 31/10, sul capoluogo si prevede cielo molto nuvoloso o coperto e temperature in lieve flessione sui valori massimi, comprese tra 14 e 16°C. Umidità su percentuali alte (90-95%).
Venti deboli di origine sud-orientale.
Mare da poco mosso a quasi calmo.

Domenica 1/11 ancora cielo coperto con deboli piogge. Temperature pressoché invariate ed umidità prossima alla saturazione.
Venti in aumento da SSE fino a moderati. Mare da poco mosso a quasi calmo.

Temperature in lieve aumento

La saccatura presente sull'Atlantico tende ad approfondirsi fino a generare un nucleo sull'Irlanda e conseguentemente fa strada all'avanzamento di una vasta area anticiclonica dal settore africano verso settentrione, coinvolgendo il nostro settore.

Già da martedì sarà evidente sull'Italia un aumento della pressione (1020-1024 hPa) e una sensibile risalita delle temperature sul meridione.

Leggi tutto: Temperature in lieve aumento

Lunedì 26 ottobre nuova perturbazione

Nuovo peggioramento a partire da lunedì 26 ottobre a causa di una depressione di origine nord-atlantica che porterà, già dalle prime ore, piogge e temporali accompagnati da un rapido calo delle temperature sul nord-est.

La Liguria sarà interessata principalmente dalle precipitazioni che potranno avere anche carattere di rovescio o temporale con possibili allagamenti del territorio, in particolare lungo la fascia costiera dove le piogge sono previste di intensità molto forte, soprattutto nel pomeriggio.

Leggi tutto: Lunedì 26 ottobre nuova perturbazione

Lunedì maltempo sul nord

Perde rapidamente stabilità l'area anticiclonica con infiltrazioni dal Mare del Nord che iniziano ad organizzarsi in un fronte depressionario sull'arco alpino.

Lunedì, il sistema ciclonico arriverà sul Mediterraneo centro-occidentale con fenomeni che potranno anche essere intensi seguiti da un generale calo delle temperature e che interesseranno inizialmente il TriVeneto, la Lombardia, il basso Piemonte ed il levante Ligure. Non si escludono nubifragi e grandinate.

Leggi tutto: Lunedì maltempo sul nord