Da venerdì 20, venti forti e calo delle temperature

Un nucleo depressionario localizzato sul Tirreno, agevola l'irruzione di aria fredda proveniente dal nord-Atlantico sull'Italia che già nella giornata di giovedì 19 novembre ha accusato una flessione delle temperature.

A partire da venerdì 20 novembre il fronte freddo terminerà di erodere quanto rimasto del campo di alta pressione che fino a 24 ore fa dominava sull'Europa occidentale e si distenderà e con conseguente mutamento delle condizioni meteo.

Sull'arco alpino deboli nevicate in quota con progressiva estensione delle perturbazioni lungo l'Emilia Romagna fino al sud-Italia ed isole maggiori.

Venerdì 20/11/2020, nubi sparse al mattino e qualche debole fenomeno sul versante padano orientale, anche a carattere nevoso sui rilievi, in rapida risoluzione.
Dalle ore centrali cielo sereno sulla costa, qualche nube nelle zone interne.

Temperature in diminuzione, comprese tra 10 e 16°C sul capoluogo. Zero termico a 1600 metri. Umidità su percentuali medio-basse. Pressione stazionaria.

Venti forti fino a burrasca (62-74 km/h) dai quadranti settentrionali, localmente fino a burrasca forte (75-88 km/h) sui rilievi centrali in decremento dal pomeriggio con nuovi rinforzi in serata.

Mare generalmente mosso, localmente molto mosso sui capi esposti di ponente ed agitato al largo; in calo fino a poco mosso a levante.

Leggi tutto: Da venerdì 20, venti forti e calo delle temperature

Miglioramento da martedì 17 novembre

La perturbazione proveniente dal nord-Atlantico ha raggiunto l'Italia settentrionale favorendo condizioni di cielo nuvoloso con qualche debole pioggia a carattere locale nel corso della mattinata di domenica.

Lunedì 16 novembre ancora cielo nuvoloso con qualche fenomeno durante le ore antelucane e schiarite nel corso della mattinata.
Temperature stazionarie ma nella media stagionale, attorno ai 15°C. Zero termico a 2600 metri. Umidità su percentuali elevate. Pressione stazionaria.

Venti moderati dal settore nord-occidentale.
Mare poco mosso con moto ondoso in aumento nel corso della serata.

Martedì 17 novembre cielo prevalentemente sereno e temperature in lieve aumento sui valori massimi. Umidità in diminuzioni su percentuali medie.

Venti ancora moderati di Tramontana.
Mare generalmente poco mosso.

Leggi tutto: Miglioramento da martedì 17 novembre

Dominio anticiclonico sull'Europa

Resiste l'area anticiclonica sul continente europeo, rafforzata nelle ultime ore dalla fusione del blocco anticiclonico presente sul settore orientale con quello in risalita dal continente africano.

Un'area depressionaria con nucleo sulle isole britanniche spinge l'intero sistema verso oriente; questo dovrebbe portare ad un progressivo mutamento delle condizioni meteo a partire da giovedì 12 con aumento della nuvolosità. Non si escludono fenomeni di lieve entità nella prima parte del prossimo weekend. Situazione comunque in continua mutazione poiché già da lunedì si godranno gli effetti dell'arrivo di una nuova area di alta pressione dal sud-Atlantico.

Le temperature non subiranno variazioni di rilievo (14-15°C) mentre l'umidità rimarrà su percentuali elevate(75-95%). Pressione attorno ai 1025 hPa. Venti da deboli a moderati in prevalenza dal settore nord-occidentale.
Mare da poco mosso a quasi calmo per tutto il periodo.

Depressione nord-atlantica in arrivo da lunedì

L'ampio campo anticiclonico presente sull'Europa, cede sul fronte nord-occidentale all'avanzamento di un sistema depressionario proveniente dal Mare del Nord.

Da lunedì l'Italia sarà percorsa da perturbazioni che lambiranno la Liguria in particolare sul versante orientale e scaricheranno pioggia principalmente su Triveneto, Toscana, Lazio e meridione d'Italia soprattutto sul versante tirrenico.
Temperature in diminuzione al nord con qualche nevicata in quota sulle Alpi occidentali; da martedì il calo termico si farà sentire anche sul resto dello stivale.

Venti in aumento dai quadranti settentrionali. Mare generalmente poco mosso.

Settimana di nubi e schiarite

La vasta area anticiclonica di origine sub-tropicale che sovrasta tutta l'Europa, favorisce un clima tipicamente primaverile con cielo prevalentemente sereni, a parte qualche foschia costiera al mattino e temperature gradevoli.

Sulla Liguria, sporadici annuvolamenti seguiti da locali schiarite si alterneranno per la prossima settimana. Già in questo weekend avremo un assaggio con la giornata odierna prevalentemente soleggiata ed una domenica dominata da nuvolosità diffusa.

Le temperature manterranno una media di 15-17°C mentre l'umidità sarà elevata. Pressione attorno ai 1025 hPa e venti deboli di origine variabile.
Fino a mercoledì è previsto mare poco mosso sul bacino ligure.