Ci risiamo con l’ora legale

Lancette un’ora avanti

Ritorna il balletto dell’ora legale; doveva essere eliminata e ce la ritroviamo nuovamente tra i piedi.

Per risparmiare in realtà un bel niente perché quello che non va in energia elettrica finisce in ansiolitici, dobbiamo giocoforza portare avanti di un’ora le lancette dell’orologio ritrovandoci così tuffati in piena notte e, quest’anno, pure al freddo, giù dal letto. Il grande vantaggio di questo secondo anno di Covid, sarà che avremo un’ora di luce in più la sera per stare chiusi in casa e guardarci in faccia come fessi!

Molti paesi hanno deciso che da quest’anno non se ne fa niente e l’ora non si cambia più; in Italia, invece, sempre decisi ad essere indecisi, alle 3 di notte di domenica 31 ottobre torneremo a spostare le lancette per recuperare quell’ora rubata 7 mesi prima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *